Informazioni personali

La mia foto
Ago e filo, strumenti del ricamo, qui con perline e tanta fantasia per... ricamar gioielli! Peyote, brick stitch, herringbone, netting, right angle weave, soutache, embroidery sono le tecniche di tessitura con cui mi diverto per hobby a dar forma alla mia creatività e grazie alle quali trasformo in realtà i miei progetti. Adoro anche giocare con la carta, la pasta di mais, il gesso, filati vari ed eventuali per il macramè e il kumihimo ... ed il risultato della mia fantasia sono tutte le creazioni che vedrete in questo blog, salvo dove diversamente specificato.

venerdì 9 marzo 2012

Perline micro-boemia 16/0

Avete mai utilizzato le perline micro-boemia 16/0? 
Ma sopratutto ... avete trovato un ago che riesca a passare attraverso il loro foro??
Sembrano granelli di sabbia, sono piccolissime (anche più delle charlottes 15/0) con un diametro di circa 1 mm. 
Mi hanno incuriosita e dopo essere stata rassicurata sul fatto che un ago per perline misura 10 sarebbe andato benissimo, le ho acquistate. 
Ad occhio risultano essere più o meno la metà delle rocailles toho 15/0, dico più o meno perchè una volta a casa, dove ho potuto guardarle per bene, mi sono accorta che non sono regolarissime. 
A questa scoperta, è seguita quella non esaltante che ha visto la conferma del dubbio che avevo avuto in negozio: l'ago misura 10 è troppo grande, così come la 12. Non era una mia impressione, il foro è davvero microscopico!
Così ho cominciato a dare la caccia alla misura ancora più piccola, la 13, non me la sono inventata l'ho vista in vendita su alcuni siti, ma fare un ordine esclusivamente per un ago mi sembrava eccessivo ed ho ripiegato sulla ricerca in merceria ... dove invece ne ignorano l'esistenza. 
Che fare ... secondo voi le ho messe da parte? No. 
Nonostante siano irregolari queste perline mi hanno stregato!! So che prima o poi troverò questo "ago dei desideri" , non sarò mica l'unica al mondo ad utilizzarle?!? Nel frattempo molto semplicemente ho deciso di farne a meno, ho preso solo il filo, le 16/0 e mi sono munita di pazienza. 
Tanta pazienza. 
Tantissima pazienza. 
Perchè possiate rendervi conto della pazienza (o forse della follia) necessaria vi metto la foto in cui ho ritratto nell'ordine due microboemia 16/0 (un blu stupendo ma come vedete le due perline non si possono proprio definire uguali), una rocaille toho 15/0 ed una rocaille toho 11/0.


Perline micro-boemia 16/0

17 commenti:

  1. O_O Micriscopiche....mai sentite nominare così piccine e già le 15/0 sono stra-piccine!

    RispondiElimina
  2. microscopiche, ovviamente....è tardi...vado a nanna, è meglio...Notte!

    RispondiElimina
  3. Piccolissime,ma bellissime!!
    Una foto artistica!!

    RispondiElimina
  4. Sono fantastiche!!!ora sono davvero incuriosita da cosa creerai ma conoscendoti sarà una cosa fantastica.
    Pinuccia

    RispondiElimina
  5. Paola, non ci capisco gran che ma sono convinta che a breve potremo ammirare dei ricami d'autore
    Buona giornata e buon lavoro

    RispondiElimina
  6. Piccole! Non ne conoscevo l'esistenza!
    Non sapevo neanche degli aghi piu' sottili del 10!
    Adesso sono curiosa di vedere cosa creerai!

    RispondiElimina
  7. Ammirando i tuoi lavori
    sicuramente realizzerai
    qualcosa di favoloso!!!

    RispondiElimina
  8. Oh-mamma-mia!!!
    E io che pensavo fossero piccole le 15/0!!
    Quando torno a casa guardo se ho l'ago della misura che cerchi, anche se dubito!
    Immagino già le meraviglie che tessirai!

    RispondiElimina
  9. Siete meravigliose!!!!! Grazie mille per la fiducia, io non sono così sicura che produrrò delle meraviglie ma intanto faccio del mio meglio :). Vi terrò aggiornate, promesso!

    RispondiElimina
  10. Ciao!!! C'è un premio che ti aspetta :-)

    RispondiElimina
  11. Seguro que encontraras una aguja para poder trabajar esas cuentas microscopicas y te quedaran preciosas.Besos

    RispondiElimina
  12. Bellissime!
    Io le uso per il crochet, e ti do ragione, infilarle è molto difficile.
    Questo è un esempio di lavoro:
    http://2.bp.blogspot.com/-bTgZiPwGi_k/Tsvfrz5tlyI/AAAAAAAAAuQ/LwdUF_PBGjQ/s1600/bjiou%2Bde%2Bsac.jpg

    Nel mio blog, altre foto ingrandite.

    Buon lavoro! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sono l'unica "matta" che si lancia in queste imprese!!! Se scopro un sistema che possa rendere il tutto più semplice sarai la prima a saperlo!

      Elimina
  13. ....quindi anche più piccole delle charlotte 13/0???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mio parere si, bisogna anche considerare che hanno forme differenti, le charlotte sono in parte piatte mentre le microboemia sono rocailles "normali" ma di dimensioni estremamente ridotte.

      Elimina
  14. Ciao! ma dove le hai pescate queste meraviglie? io sono a conoscenza delle micro perline veneziane..ma dovrebbero essere delle 15/0.
    Per gli aghi hai provato con i superfini della miyuki???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho comprate da Fantasycraft, le puoi trovare (almeno per ora) solo direttamente nei loro negozi perchè on-line, per un motivo che ignoro, non risultano nel loro catalogo.
      Non sono mai riuscita a procurarmi i superfini della miyuki, ora di fare l'ordine risultavano sempre esauriti. Ma non ho smesso di cercare e ho scovato un sito dove vendono gli aghi per perline misura 15...peccato che le spese di spedizione siano esorbitanti...per ora tengo le dita incrociate e continuo a sperare di trovarli anche in Italia!

      Elimina